Accedi / Registrati

Home

Come funziona

Premi

Gift Card

Contest

Altri servizi

Cerca Organizzazione

Firma manifesto
Info

Cooperazione internazionale

(MI)

Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini

Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini è un’organizzazione non governativa costituita da un movimento di famiglie adottive e affidatarie. Dal 1986 Ai.Bi. lavora ogni giorno al fianco dei bambini ospiti negli istituti di tutto il mondo per combattere l’emergenza abbandono.

Dona e vinci

Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini

  • Mensile

  • Singola


€5

al mese

€15

al mese

€25

al mese

€ Altro importo

Parteciperai alle estrazioni ogni mese

Il 100% della tua donazione sosterrà l’organizzazione

Parteciperai automaticamente a tutte le estrazioni mensili

Vedi date

Vinci e scegli il tuo premio

Vedi premi

Disdici quando vuoi

Leggi regolamento

Vuoi fare un regalo unico?

Ai.Bi. Amici dei Bambini nasce nel 1986 da un gruppo di famiglie adottive e affidatarie. Garantire ad ogni bambino il diritto di essere figlio e crescere in famiglia: questa la missione che anima il lavoro dell’associazione che oggi conta con più di 80 soci e 156 volontari ed è presente, in Italia, con una sede nazionale a San Giuliano Milanese (MI) e 25 tra sedi regionali, punti informativi in tutte le regioni e una rete di Centri Servizi alla Famiglia  “Pan di Zucchero”, nel mondo, con 33 sedi operative in Europa dell’Est, Americhe, Africa e Asia.

La nostra missione è tentare di dare ad ogni bambino abbandonato una famiglia, per garantire il suo diritto di essere figlio.

Amici dei Bambini lotta ogni giorno per combattere l’emergenza abbandono, intervenendo laddove si manifesta l’abbandono: negli orfanotrofi, nei centri di assistenza, nelle strade, nelle famiglie.

L’abbandono minorile è, infatti, la quarta emergenza umanitaria del XXI secolo:

- di fame si muore e si vede

- di malattia si muore e si vede

- in guerra si muore e si vede

 

Di abbandono si muore dentro e non si vede.

Gli obiettivi della nostra lotta sono:

 

Prevenire l’abbandono

I bambini che vivono in famiglie disagiate e in difficoltà spesso sono a forte rischio di abbandono. Per poter difendere il loro fondamentale diritto ad avere un’infanzia serena, Ai.Bi. sostiene le famiglie di origine con progetti di cooperazione internazionale.

 

Sospendere l’abbandono

Quando si verifica un abbandono occorre garantire al minore il mantenimento di una relazione famigliare con interventi di affido.

 

Superare l’abbandono

L’accoglienza definitiva in una famiglia deve essere la soluzione per ogni minore abbandonato. In alcuni casi è possibile, attraverso progetti di cooperazione internazionale, il reinserimento nella stessa famiglia d’origine. Ma laddove questa non esiste o il reinserimento non è praticabile occorre accompagnare il minore verso una nuova famiglia tramite l’adozione nazionale e l’adozione internazionale.

 

Accompagnare l’abbandono

Attraverso progetti di cooperazione internazionale e interventi umanitari Ai.Bi. difende i diritti dei bambini orfani o senza famiglia in tutto il mondo. 

 

Promuovere la cultura dell’accoglienza

Al fine di promuovere un profondo cambiamento culturale atto a diffondere un approccio diverso all’abbandono, Amici dei Bambini ha avviato un progetto sulla cultura dell’accoglienza.

 

www.aibi.it/ita/

Ai.Bi. Amici dei Bambini nasce nel 1986 da un gruppo di famiglie adottive e affidatarie. Garantire ad ogni bambino il diritto di essere figlio e crescere in famiglia: questa la missione che anima il lavoro dell’associazione che oggi conta con più di 80 soci e 156 volontari ed è presente, in Italia, con una sede nazionale a San Giuliano Milanese (MI) e 25 tra sedi regionali, punti informativi in tutte le regioni e una rete di Centri Servizi alla Famiglia  “Pan di Zucchero”, nel mondo, con 33 sedi operative in Europa dell’Est, Americhe, Africa e Asia.

La nostra missione è tentare di dare ad ogni bambino abbandonato una famiglia, per garantire il suo diritto di essere figlio.

Amici dei Bambini lotta ogni giorno per combattere l’emergenza abbandono, intervenendo laddove si manifesta l’abbandono: negli orfanotrofi, nei centri di assistenza, nelle strade, nelle famiglie.

L’abbandono minorile è, infatti, la quarta emergenza umanitaria del XXI secolo:

- di fame si muore e si vede

- di malattia si muore e si vede

- in guerra si muore e si vede

 

Di abbandono si muore dentro e non si vede.

Gli obiettivi della nostra lotta sono:

 

Prevenire l’abbandono

I bambini che vivono in famiglie disagiate e in difficoltà spesso sono a forte rischio di abbandono. Per poter difendere il loro fondamentale diritto ad avere un’infanzia serena, Ai.Bi. sostiene le famiglie di origine con progetti di cooperazione internazionale.

 

Sospendere l’abbandono

Quando si verifica un abbandono occorre garantire al minore il mantenimento di una relazione famigliare con interventi di affido.

 

Superare l’abbandono

L’accoglienza definitiva in una famiglia deve essere la soluzione per ogni minore abbandonato. In alcuni casi è possibile, attraverso progetti di cooperazione internazionale, il reinserimento nella stessa famiglia d’origine. Ma laddove questa non esiste o il reinserimento non è praticabile occorre accompagnare il minore verso una nuova famiglia tramite l’adozione nazionale e l’adozione internazionale.

 

Accompagnare l’abbandono

Attraverso progetti di cooperazione internazionale e interventi umanitari Ai.Bi. difende i diritti dei bambini orfani o senza famiglia in tutto il mondo. 

 

Promuovere la cultura dell’accoglienza

Al fine di promuovere un profondo cambiamento culturale atto a diffondere un approccio diverso all’abbandono, Amici dei Bambini ha avviato un progetto sulla cultura dell’accoglienza.

 

www.aibi.it/ita/

Dona
un piccolo contributo

Scegli tu la cifra


Il 100% della tua donazione sosterrà i progetti della tua organizzazione preferita

al netto dei costi di gestione dei pagamenti (2.9% + 0.35 euro su ogni donazione)

Partecipa
a tutte
le estrazioni

Puoi vincere ogni mese

Aggiungiamo sempre nuove date

Hai vinto?
Scegli
il tuo premio

Scoprili tutti

Rispondiamo alle tue domande

    Cos’è Wishraiser?

    Wishraiser è un nuovo modo di donare: semplice, intuitivo e smart. Ti basta un piccolo contributo per sostenere un’organizzazione non profit e avere la possibilità di vincere un premio a scelta ogni mese. Se vinci, il premio lo scegli proprio tu.

    Posso disdire la mia donazione in qualsiasi momento?

    Certo, puoi farlo in qualsiasi momento. Parteciperai comunque all’estrazione del mese in corso.


    © 2024 Wishraiser S.r.l. All rights reserved

    Donatori

    Home




    Via Stefanardo da Vimercate, 28 - 20128 Milano (MI), Italy P.Iva: 11064630962