Accedi / Registrati

Home

Come funziona

Premi

Gift Card

Contest

Altri servizi

Cerca Organizzazione

Firma manifesto
Info

Assistenza sociale e socio sanitaria

(TS)

CEST

ll CEST dal 1971 si occupa di persone portatrici di disabilità. Svolge da 50 anni il proprio servizio a favore della comunità, lungo le linee dell’integrazione sociale delle persone disabili attraverso progetti innovativi.

Dona e vinci

CEST

  • Mensile

  • Singola


€5

al mese

€15

al mese

€25

al mese

€ Altro importo

Parteciperai alle estrazioni ogni mese

Il 100% della tua donazione sosterrà l’organizzazione

Parteciperai automaticamente a tutte le estrazioni mensili

Vedi date

Vinci e scegli il tuo premio

Vedi premi

Disdici quando vuoi

Leggi regolamento

Vuoi fare un regalo unico?

LA NOSTRA STORIA

 

Il Centro Educazione Speciale di Trieste (CEST), nato nel 1971 nell’ambito della rivoluzione basagliana da un gruppo di famiglie e volontari, si occupa di ideare e mettere in pratica servizi finalizzati a dare piena cittadinanza alle persone con disabilità.

 

Oggi, a 50 anni dalla sua fondazione, è attivo con quattro comunità (Strutture Abitative Protette), quattro centri socio-educativi (CSE), un centro innovativo dedicato al progetto formazione e autonomia per i giovani (Servizio di formazione all’autonomia) e una residenza agricola. Autonomia e diritto alla casa sono gli aspetti principali che ne caratterizzano il lavoro sul campo.

 

L'esperienza e le metodologie di lavoro maturate negli anni permettono al CEST di accompagnare, giorno dopo giorno, i progetti di vita di oltre 80 persone. Attivo anche a livello sportivo, partecipa al circuito internazionale Special Olympics, in discipline come pallacanestro, nuoto, atletica, calcio e vela.

 

Negli ultimi due anni ha concentrato per mesi le proprie attività a Repen, sull’altipiano di Trieste, in una casa carsica con giardino - e orto - all’aria aperta, dove gli operatori hanno continuato a svolgere il loro prezioso lavoro e le persone hanno potuto respirare aria pulita.

 

Gli obiettivi futuri sono chiari: continuare a lavorare, espandere e implementare i servizi in armonia con la legge 112/2016 per attivare e potenziare programmi di intervento volti a sostenere il progetto globale di vita, la qualità di vita e il Bene Essere, i percorsi di deistituzionalizzazione e di supporto alla domiciliarità in abitazioni o gruppi- appartamento che riproducano le condizioni abitative e relazionali della casa familiare, realizzare interventi innovativi di residenzialità per le persone con disabilità grave senza sostegno genitoriale.

 

I NOSTRI PROGETTI

 

- Il “modulo respiro”, che indica un servizio di emergenza di presa in carico della persona durante l’assenza del genitore, ha un costo di 200,00 euro giornalieri, comprensivi di abitazione, pasti e affiancamento.

 

- Ogni anno, dal 1973, il CEST organizza un soggiorno estivo della durata di sette giorni. Entro i prossimi cinque anni l’obiettivo è prolungarlo a dieci giorni. Una giornata, dedicata a 50 utenti, prevede un costo complessivo di 5.000 euro.

 

- L’utilizzo della residenza agricola, un luogo di integrazione ideale per lo sviluppo di progettualità a contatto con la natura e iniziative di relazione, rappresenta un’esperienza unica per utenti e famiglie. Ha un costo di 1.500 euro mensili, comprensivi di spese di gestione e operatori qualificati.

 

- Le esperienze di residenzialità sono un punto cardine del lavoro del CEST, perché mettono al centro lo sviluppo dell’autonomia. Si tratta di un percorso progressivo, che prevede una fase di accompagnamento e adattamento. Il primo passo è rappresentato dalle esperienze nei weekend, dal venerdì alla domenica sera. Sei weekend nel corso di un anno, per gruppi di 3 giovani, hanno un costo stimato di 10.000 euro.

 

- Il laboratorio multifunzione per le attività è un progetto che unisce inserimento lavorativo, crescita personale e svago in una dimensione sociale. Rappresenta un momento chiave nello sviluppo delle attitudini e delle competenze, in particolare dei più giovani. Il costo annuale è di 6.000 euro.

 

"Il Cest si impegna, senza sosta, nell’ideare, realizzare e
sostenere progetti di vita, assieme alle persone con
disabilità di cui si prende cura e alle loro famiglie"

LA NOSTRA STORIA

 

Il Centro Educazione Speciale di Trieste (CEST), nato nel 1971 nell’ambito della rivoluzione basagliana da un gruppo di famiglie e volontari, si occupa di ideare e mettere in pratica servizi finalizzati a dare piena cittadinanza alle persone con disabilità.

 

Oggi, a 50 anni dalla sua fondazione, è attivo con quattro comunità (Strutture Abitative Protette), quattro centri socio-educativi (CSE), un centro innovativo dedicato al progetto formazione e autonomia per i giovani (Servizio di formazione all’autonomia) e una residenza agricola. Autonomia e diritto alla casa sono gli aspetti principali che ne caratterizzano il lavoro sul campo.

 

L'esperienza e le metodologie di lavoro maturate negli anni permettono al CEST di accompagnare, giorno dopo giorno, i progetti di vita di oltre 80 persone. Attivo anche a livello sportivo, partecipa al circuito internazionale Special Olympics, in discipline come pallacanestro, nuoto, atletica, calcio e vela.

 

Negli ultimi due anni ha concentrato per mesi le proprie attività a Repen, sull’altipiano di Trieste, in una casa carsica con giardino - e orto - all’aria aperta, dove gli operatori hanno continuato a svolgere il loro prezioso lavoro e le persone hanno potuto respirare aria pulita.

 

Gli obiettivi futuri sono chiari: continuare a lavorare, espandere e implementare i servizi in armonia con la legge 112/2016 per attivare e potenziare programmi di intervento volti a sostenere il progetto globale di vita, la qualità di vita e il Bene Essere, i percorsi di deistituzionalizzazione e di supporto alla domiciliarità in abitazioni o gruppi- appartamento che riproducano le condizioni abitative e relazionali della casa familiare, realizzare interventi innovativi di residenzialità per le persone con disabilità grave senza sostegno genitoriale.

 

I NOSTRI PROGETTI

 

- Il “modulo respiro”, che indica un servizio di emergenza di presa in carico della persona durante l’assenza del genitore, ha un costo di 200,00 euro giornalieri, comprensivi di abitazione, pasti e affiancamento.

 

- Ogni anno, dal 1973, il CEST organizza un soggiorno estivo della durata di sette giorni. Entro i prossimi cinque anni l’obiettivo è prolungarlo a dieci giorni. Una giornata, dedicata a 50 utenti, prevede un costo complessivo di 5.000 euro.

 

- L’utilizzo della residenza agricola, un luogo di integrazione ideale per lo sviluppo di progettualità a contatto con la natura e iniziative di relazione, rappresenta un’esperienza unica per utenti e famiglie. Ha un costo di 1.500 euro mensili, comprensivi di spese di gestione e operatori qualificati.

 

- Le esperienze di residenzialità sono un punto cardine del lavoro del CEST, perché mettono al centro lo sviluppo dell’autonomia. Si tratta di un percorso progressivo, che prevede una fase di accompagnamento e adattamento. Il primo passo è rappresentato dalle esperienze nei weekend, dal venerdì alla domenica sera. Sei weekend nel corso di un anno, per gruppi di 3 giovani, hanno un costo stimato di 10.000 euro.

 

- Il laboratorio multifunzione per le attività è un progetto che unisce inserimento lavorativo, crescita personale e svago in una dimensione sociale. Rappresenta un momento chiave nello sviluppo delle attitudini e delle competenze, in particolare dei più giovani. Il costo annuale è di 6.000 euro.

 

"Il Cest si impegna, senza sosta, nell’ideare, realizzare e
sostenere progetti di vita, assieme alle persone con
disabilità di cui si prende cura e alle loro famiglie"

Dona
un piccolo contributo

Scegli tu la cifra


Il 100% della tua donazione sosterrà i progetti della tua organizzazione preferita

al netto dei costi di gestione dei pagamenti (2.9% + 0.35 euro su ogni donazione)

Partecipa
a tutte
le estrazioni

Puoi vincere ogni mese

Aggiungiamo sempre nuove date

Hai vinto?
Scegli
il tuo premio

Scoprili tutti

Rispondiamo alle tue domande

    Cos’è Wishraiser?

    Wishraiser è un nuovo modo di donare: semplice, intuitivo e smart. Ti basta un piccolo contributo per sostenere un’organizzazione non profit e avere la possibilità di vincere un premio a scelta ogni mese. Se vinci, il premio lo scegli proprio tu.

    Posso disdire la mia donazione in qualsiasi momento?

    Certo, puoi farlo in qualsiasi momento. Parteciperai comunque all’estrazione del mese in corso.


    © 2024 Wishraiser S.r.l. All rights reserved

    Donatori

    Home




    Via Stefanardo da Vimercate, 28 - 20128 Milano (MI), Italy P.Iva: 11064630962